Latest Posts:


6 consigli per creare infografiche gratis, di successo


Infografica = Visual Marketing / Communication

Immagini e video hanno ed avranno sempre più importanza nella comunicazione digitale. Pochissime persone si apprestano a leggere lunghi articoli senza una minima presenza di immagini, grafici o un video.

L'infografica raggruppa in sé 3 elementi vincenti della visual communication:

  • immediatezza = facile da capire (la grafica aiuta perché riassume concetti grazie a icone, grafici e immagini)
  • bellezza = piace per la scelta delle immagini, per l'armonia dei colori o la creatività utilizzata nell'esposizione/organizzazione degli elementi
  • utilità = crea interesse agli occhi dell'utente, è completa nei dati, interessante per il tema esposto o per dei consigli o idee proposte



    Ma, andiamo nel dettaglio, ecco gli importanti 6 consigli per creare delle infografiche di successo:

    1. Utilizza uno stile semplice

    Se vuoi ottenere successo con un'infografica ricorda sempre di essere "semplice" e creare elementi di facile lettura. Ciò che stai creando dovrà essere d'impatto (bello) ma di immediata lettura.

    Consigli: evita ombre e disegni 3D, le infografiche hanno maggiore successo con uno stile piatto e semplice. Inoltre, meglio utilizzare icone e immagini cartoonizzate, invece di fotografie. 

    Un'infografica è un disegno, non un composto di fotografie.

    2. Scegli max 2 font

    Non farti prendere la mano utilizzando troppi font. Scegli due font e gioca con essi grazie alle loro differenze di grandezza (size), grassetto (bold) o corsivo.

    3. Limita le decorazioni

    A meno che la tua infografica non debba mettere a confronto temi di: arte o decorazione, ti consiglio di eliminare qualsiasi elemento grafico extra, che non contribuisce all'obiettivo.

    Ricorda bene una delle regole più importanti della Comunicazione:
    LESS IS MORE
    Dire meno, non solo è più difficile da fare, ma soprattutto mette in risalto ciò che stai dicendo. Evidenza maggiormente i tuoi concetti.

    4. Usa i colori con arte

    Le combinazione dei colori sono forse l'elemento più difficile ed accattivante delle infografiche. Tutti gli elementi che inserisci devono diventare "parte di un tutt'uno".

    Devi creare coerenza tra elementi che probabilmente arrivano da fonti diverse: icone, grafici, immagini, prodotti, ecc.

    La cosa più ovvia da fare è: scegliere 2 o 3 colori che si combinano bene tra loro e virare i vari elementi dell'infografica con tali colori.

    5. Deve essere "condivisibile"

    Il tuo obbiettivo principale deve essere: la condivisione.

    La tua infografica non deve essere solo bella (ai tuoi occhi). Non deve essere solo semplice da leggere. Non deve essere solo interessante/completa. Dovrai assicurarti che abbia un appeal talmente accattivante da invogliare gli utenti a condividerla.

    Bella, semplice, completa... e accattivante!

    Vuoi creare infografiche molto complesse? Gli strumenti migliori da utilizzare sono: Adobe Illustrator e Photoshop.

    Non sai utilizzare Illustrator o Photoshop? Nessun problema, leggi il sesto consiglio.


    6. Utilizza dei "tool online"

    Vuoi creare infografiche a costo zero? Ti servirà la tua creatività, dei dati e concetti da comunicare e una buona connessione online.

    Questi "strumenti online" ti possono aiutare molto nella creazione di infografiche professionali e personalizzate:


    • Easel.ly – La caratteristica principale di questo tool è la "semplicità": pochi clic e crei la tua infografica. Easel.ly è totalmente dedicato alla creazione delle infografiche.
    • Infogram – Un altro tool veramente facile da utilizzare. Parti da un foglio bianco, in cui hai sezioni da riempire con: icone, immagini, grafici, ecc. C'è la possibilità di inserire dei dati da file Excel (con creazione grafica immediata).
    • Canva – Questo software online non ti servirà solo per creare infografiche, ma anche molte altre tipologie di comunicazione visuale, come: banner per i Social Media, biglietti da visita, curriculum, poster A0, manifesti, flyer, menu, ecc.).
    • Hubspot – Questo tool online propone dei template predefiniti da scaricare, ciò consente di modificare i contenuti come preferisci (senza necessità di una connessione internet). Altro elemento interessante: questi modelli/template possono essere modificati con Power Point.

      Sei pronto per creare le tue infografiche? Adesso hai l'imbarazzo della scelta: Illustrator/Photoshop oppure Easel.ly, Infogram, Canva e Hubspot.

      +simoneserni | Google+
      Follow me on: Google+: +Simone Serni   
      Twitter: MediaMktgIT
      Facebook: MediaMktgItalia
      LinkedIn: simoneserni
      SlideShare: simsern

      Google+ LinkedIn

      About Simone Serni

      Fondatore di Social Media Marketing Italia svolge attività di docenza corsi e consulenza su: Digital Marketing, Brand Building, Motivazione, Leadership, Personal Branding.