Latest Posts:

Facebook Canvas e la sua rivoluzione nel Web Storytelling

Conosci Facebook Canvas? Potremmo definirla come una delle mosse più strategiche degli ultimi 10 anni, nata dalla mente di Mark Zuckerberg.



Non si limita ad essere una semplice applicazione. In pratica Facebook Canvas può rivelarsi una vera e propria rivoluzione nel modo di fare Web, ovvero di mettersi in mostra sul web attraverso l'uso di immagini e racconti: Web Storytelling.

Lo sappiamo bene, Facebook non rimane mai fermo per molto tempo, cerca sempre di anticipare i tempi, introducendo novità e trend di utilizzo e usabilità.


Futuro = Mobile

I più grandi Marketers del mondo lo stanno preannunciando ormai da molto tempo. Il futuro del web e dell'advertising si chiama "Mobile". Le nuove tecnologie hanno permesso un'accelerazione in termini di scambio dati e facilità di fruizione dei contenuti.




Il Web è Mobile e il Mobile è Video

Chi si occupa di Content Marketing sa perfettamente che il mondo online si giocherà principalmente su mobile e video. Ad esempio, da oggi in poi diverrà inaccettabile possedere un bellissimo sito, ma navigabile con facilità solo da desktop. I tuoi contenuti devono essere facilmente raggiungibili da qualsiasi piattaforma, soprattutto da quelle mobile (tablet e smartphone).

N.B. Facilmente raggiungibili non significa che siano semplicemente "leggibili". E' ovvio, lo spero bene che ogni sito web, oggi, sia almeno "leggibile" via mobile. La differenza la fa: l'usabilità da mobile!

Ricorda bene queste parole: USABILITA' DA MOBILE.

E' inutile aver scritto un interessante articolo con bellissime immagini da corredo se poi questo articolo è difficile o quasi impossibile da trovare (se non da link diretto trovato sui Social), o se il tuo sito è praticamente inusabile da mobile:

1) perché pieno di categorie, tutte ammassate in Homepage
2) per immagini o banner troppo pesanti da caricare
3) perché le tue pagine hanno tempi di caricamento troppo lenti (dovuti al server o altro)
4) perché l'usabilità del sito è troppo articolata, non facile da comprendere per un utente che accede per la prima volta

I millennials usano principalmente lo smartphone per navigare il web, e i contenuti più visti sono di tipo video. Ricorda:

Gran parte dei Millennials utilizza YouTube come principale motore di ricerca, per qualsiasi tipo di contenuto, non solo musicale.

Facebook Canvas, ideale per lo Storytelling

L'obiettivo principale di Facebook Canvas è dare agli inserzionisti, che creano annunci pubblicitari su FB, uno strumento per fare storytelling aziendale. Ideale per raccontare il proprio brand o i prodotti attraverso testi, immagini o video.

Come funziona Canvas?

Lo smartphone diventa lo strumento principale, da scrollare dal basso in alto per passare di videata in videata (come siamo abituati a scrollare un PDF) per scoprire tutti gli step della storia.

Canvas per adesso è gestibile/realizzabile solo da Mobile.
I Canvas possono essere creati anche senza Adv.


Canvas, un vero Storytelling: grazie a Facebook Canvas puoi gestire diverse tipologie di contenuto:

- Foto
- Testo
- Video
- Bottoni
- Prodotti
- Carosello

Come iniziare:

1) dai un nome al tuo Canvas
2) selezioni un tema
3) scegli una testata (header)
4) inizi a gestire i contenuti

Quale deve essere il tuo obiettivo principale? Non ti basare esclusivamente sulla bellezza estetica dei tuoi contenuti, pensa in modo strategico. Ricorda, devi: portare l’utente a premere il bottone della tua "call to action" finale.

Guarda questo video, può esserti molto utile.




Facebook Canvas potrebbe rivelarsi il giusto strumento che stavi attendendo, per creare meravigliosi contenuti (anche creativi) che possono attirare l'attenzione di Lead e Clienti verso i tuoi servizi o prodotti.

Ma ricorda che per il Canvas devi seguire queste regole:

  1. Intestazione fissa nella parte superiore del canvas deve essere max 66 x 882 pixel
  2. Blocco di testo max 500 caratteri con opzioni di base per l’editing
  3. Pulsante con il link al sito web
  4. Carosello max 10 immagini, tutte delle stesse dimensioni (meno di 1080 x 1920 pixel)
  5. Prodotti max 40, collegati al catalogo-prodotti configurato nella pagina Facebook
  6. Uno o più video, risoluzione minima 720 pixel (in totale non possono superare i due minuti per ogni canvas). Il video sarà visualizzato sempre in formato verticale per avere la stessa forma sia su tablet che su smartphone
  7. Inserimento foto: opzione A) touch, adatta l’immagine allo schermo e chi la visualizza può ingrandirla o ridurla con le dita. Per questo effetto è necessario caricare immagini superiori a 1920 pixel e selezionare l’opzione di visualizzazione adatta alla larghezza; opzione B) visualizzazione panoramica, adatta l’immagine all’altezza dello schermo e ruotando il dispositivo consente di vedere le parti dell’immagine che oltrepassano la larghezza dello schermo, per ottenere questo effetto è necessario caricare immagini superiori a 1080 pixel e selezionare l’opzione di visualizzazione adatta all’altezza.

Dove trovi Canvas?

Canvas lo trovi a questa pagina: https://canvas.facebook.com/

Facebook ti comunica che è disponibile tramite Power Editor. Una volta creato un Canvas Power Editor, il Canvas Builder sarà accessibile anche attraverso strumenti di pubblicazione presenti nella tua Pagina in Pubblishing Tools.

Puoi comunque compilare il form di richiesta direttamente a Facebook ed attendere la loro decisione.

I tuoi Canvas saranno perfetti per migliorare la riconoscibilità del tuo brand! Potrai iniziare a promuovere il tuo brand e fare strategia di brand awareness.


+simoneserni | Google+
Follow me on: Google+: +Simone Serni   
Twitter: MediaMktgIT
Facebook: MediaMktgItalia
LinkedIn: simoneserni
SlideShare: simsern 
Google+ LinkedIn

About Simone Serni

Fondatore di Social Media Marketing Italia svolge attività di docenza corsi e consulenza su: Digital Marketing, Brand Building, Motivazione, Leadership, Personal Branding.