Latest Posts:


Responsive design: ecco le ragioni per inserirlo nella strategia marketing


Conosci il significato di "responsive design"? In questo articolo ti spiegherò il perché devi inserirlo nella strategia marketing. La parola "responsive" viene tradotta con "adattabile", ciò significa che grazie ad alcuni parametri ed una progettazione oculata, la struttura e la grafica di un sito web/un blog/un'applicazione possono adattarsi in automatico alle misure di qualsiasi schermo (PC, tabelt, smartphone, mini iPad, ecc.) utilizzato da un utente web. 

Ecco 8 motivi che mostrano come e perché il "responsive" debba essere considerato strategico:

1) Il Mobile sempre più utilizzato
I dati ci dicono che oltre il 50% della navigazione web quotidiana viene svolta utilizzando un device mobile (smarthphone o tablet).

2) Lo shopping mobile sta crescendo
Le ricerche individuano una crescita costante negli acquisti online fatti direttamente da smartphone e tablet e questi incrementeranno sempre più, in vista anche di, nuovi tool per lo shopping che vari Social Media hanno già (vedi "Pulsante Buy" su Pinterest") o stanno testando (vadi "Facebook Store").

3) I Social Media vivono "mobile"
La maggior parte delle interazioni, pubblicazioni, commenti e ricerca di articoli, foto, video, informazioni sui Social Media (Facebook, Twitter, Instagram, Google+, LinkedIn, Pinterest, ecc.) avvengono via mobile e non più via desktop.

E' vero che alcuni Social come LinkedIn o Facebook vengono utilizzati ancora molto durante gli orari di lavoro ma l'utilizzo "mobile" sta diventando preponderante.

4) Il "responsive" è cruciale in termini di SEO
Dal 21 aprile 2015, ovvero da quando Google ha rilasciato una nuova serie di logaritmi per mostrare i risultati di ricerca, ha dichiarato esplicitamente che: per quanto riguarda le ricerche mobile, l'aspetto "responsive" è determinante ed influenza marcatamente il ranking di un risultato.

5) Responsive fits all
Un'unica taglia per tutti, proprio come per i capi di abbigliamento. Grazie al responsive design dovrai preoccuparti di gestire un unico sito web che in automatico si adatta ad ogni visualizzazione. Non dovrai fare test o lavoro extra di aggiustamento dei banner o dei moduli. 

Possedere un sito responsive è il miglior biglietto da visita che un'azienda può mostrare ad un nuovo cliente.  --  CLICK TO TWEET 

6) Il "responsive" incrementa il ROI
I siti web, ed in particolar modo gli e-commerce progettati con responsive-design ottengono dal 20% al 30% di visite in più rispetto ai siti tradizionali. Per un e-commerce il responsive è, oggi, un passaggio obbligatorio.

7) Il "responsive" è un servizio
E' venuta l'ora di finirla con il considerare i costi web come un mero costo tecnologico, di cui si può anche fare a meno. La struttura di un sito web, l'aspetto "responsive" e l'usabilità sono tre elementi che facilitano l'acquisto di un prodotto e sono il primo biglietto da visita dell'azienda agli occhi di un cliente, e deve essere visto come un "servizio", proprio come l'assistenza (customer care).

Il 75% degli americani usa il proprio smartphone anche al bagno.  --  CLICK TO TWEET 

8) Responsive is everywhere  
Un'interessante ricerca statunitense evidenzia che ben il 75% degli americani portano il proprio smartphone anche al bagno, forse perché è un luogo in cui possono rilassarsi e navigare con calma ed in piena privacy, senza che nessuno li disturbi.


Grazie al "responsive" offriamo una migliore immagine della nostra azienda agli occhi dei clienti (brand building) e allo stesso tempo ottimizziamo il sito web per facilitare la ricerca di informazioni e l'acquisto di prodotti e servizi.  

+simoneserni | Google+
Follow me on: Google+: +Simone Serni   
Twitter: MediaMktgIT
Facebook: MediaMktgItalia
LinkedIn: simoneserni
SlideShare: simsern

Google+ LinkedIn

About Simone Serni

Fondatore di Social Media Marketing Italia svolge attività di docenza corsi e consulenza su: Digital Marketing, Brand Building, Motivazione, Leadership, Personal Branding.