Latest Posts:


Investimenti TV in stallo, crescono per i video online: +42%


Andamento degli investimenti TV e quelli Web/Online
I dati USA sono chiari, sempre più aziende americane stanno tagliando gli investimenti pubblicitari TV, per trasferirli nel settore digitale, con lo scopo primario di intercettare gli utenti su web e social. L'advertising digitale quest'anno dovrebbe superare i 58 miliardi di dollari, di cui quasi 7,5 miliardi dedicati al contesto "video".

Gli investimenti pubblicitari TV sono in stallo, mentre crescono fortemente quelli dedicati ai Video online: +42%

La ricerca di AOL pubblicata il 21 ottobre 2015, riportata da The Drum, mette in luce lo stallo degli investimenti TV (per spot televisivi) e la crescita del 42% rispetto al 2014 per Video online. La spesa sui filmati con formato mobile cresce invece del 18%.

Lo studio evidenzia anche come le tecnologie per creare pubblicità di tipo programmatico giocheranno un ruolo fondamentale in questa transizione.

Il mercato Video e Servizi OTT
I mercati emergenti come il Sud America o il Pacifico del Sud sono dinamici, spinti da una crescita veloce e dallo sviluppo rapido delle infrastrutture. La nascita delle Pay-TV Mainstreaming sta rivoluzionando il mercato televisivo, in America come in Europa la crescita di NetFlix causerà importanti cambiamenti sia nelle abitudini degli utenti che nelle scelte degli investitori per pubblicità e programmi.

L'immagine qui sopra (dati 2015) mette in mostra il trend evolutivo dei tre mercati (suddivisione tra mercati nascenti, acceleranti, avanzati) per gli investimenti di Servizi OTT (over-the-top, soluzioni di comunicazione in real-time a valore aggiunto).

In mercati come Brasile e Turchia ad esempio, si attende una crescita dei Servizi/TV OTT del 75%, ma anche per le nazioni come Francia, Norvegia, Svezia, UK e USA la crescita attesa è molto buona: 60%.

Questa forte crescita di servizi web e di comunicazione a valore aggiunto (OTT), porterà sempre più investitori pubblicitari a spostarsi verso il mondo digitale, web e social, nella ricerca di intercettare i Millennials (giovani) e l'utenza prevalentemente "mobile".

+simoneserni | Google+
Follow me on: Google+: +Simone Serni   
Twitter: MediaMktgIT
Facebook: MediaMktgItalia
LinkedIn: simoneserni
SlideShare: simsern

Google+ LinkedIn

About Simone Serni

Fondatore di Social Media Marketing Italia svolge attività di docenza corsi e consulenza su: Digital Marketing, Brand Building, Motivazione, Leadership, Personal Branding.