Latest Posts:


La maggior parte delle incomprensioni nascono da errata comunicazione e attese sovrastimate


Lungo i miei anni di lavoro come Marketing Manager ho vissuto sia momenti di successo che momenti di difficoltà, quest'ultimi credimi, a volte prendevano una direzione che sembrava portare ad una via senza uscita. Tutti quei momenti difficili però, ho potuto rilevare che avevano una radice in comune: incomunicabilità o attese sovrastimate.

Accade proprio così, quando nascono incomprensioni con un cliente, un fornitore o più semplicemente con un collega, alla base di tutto ci sono: incomunicabilità, false speranze, attese eccessive o un'idea sbagliata di cosa deve essere fatto, come, ed in quanto tempo. Dalla mia esperienza, per il 90% dei casi nasce tutto da una sbagliata comunicazione. Accade nel business e nel marketing tradizionale ma anche nel Social Media Marketing. 

Una corretta Comunicazione può risolvere la quasi totalità dei problemi, anche quelli che sembrano insormontabili. Comunicare non significa soltanto parlare con chiarezza (ad una via), c'è bisogno di ascoltare ed interagire con il nostro interlocutore, rispondendo e accertandosi se esso ha compreso a pieno ciò che stiamo dicendo (comunicazione a due vie). Sembra tanto facile leggendolo sui libri, ma in pratica risulta assai complesso.

Risulta complesso per queste 4 verità:

1) Tu non sei nella testa del tuo interlocutore (non puoi sapere che significato lui dà ad un certo termine)

2) Il tuo linguaggio è spesso più povero delle tue idee (non sappiamo spiegare con precisione tutto quello che pensiamo, o ancor peggio, a volte non ricordando l'aggettivo o il termine corretto utilizziamo dei sinonimi o spieghiamo un concetto con giri di parole)

3) Tendiamo a non ascoltare (spesso parliamo senza dare spazio all'interlocutore di interagire con noi o non facciamo attenzione alle sue richieste di interruzione)

4) Generiamo incomprensione (dobbiamo ricordare che la comunicazione è chiara al 100% solo per noi in quanto generatori di quel concetto, parlando di fronte a 20 persone scopriremo che nessuno di loro utilizzerà le stesse parole per spiegare ciò che ha ascoltato)

Lo sappiamo bene, il successo arriva col duro lavoro. Se ognuno di noi si impegnasse maggiormente nell'aspetto comunicativo, probabilmente molte incomprensioni non sorgerebbero. Dobbiamo abituarci a focalizzare i nostri obiettivi ed essere più realistici, magari suddividere un grande obiettivo in tanti mini-successi. 

Se vuoi mangiare una torta intera, risulta più efficace suddividerla in piccole fette e mangiarne un boccone alla volta.     --  CLICK TO TWEET 

LA COSTRUZIONE DI UN BRAND NECESSITA TEMPO
Il denaro può aiutarci fortemente nella crescita del nostro business, incrementando le risorse a disposizione e aumentando il bacino di clientela a disposizione. Ma denaro significa maggiori opportunità e non per forza successo. Per ottenere una grande risposta da parte della clientela serve:

1) Riconoscibilità sul mercato (come brand e come prodotto)
2) Creazione di un bisogno (dobbiamo far nascere il bisogno di acquistare il nostro prodotto) 
3) Credibilità/fiducia (i clienti devono credere in ciò che siamo e che facciamo)

Portando questi concetti nel Social Marketing è importante ricordare che il successo non arriva velocemente, e se lo fa è probabile che se ne torni via con la stessa rapidità. Per questo ritengo opportuna la citazione di Susanna Gebauer, che puoi leggere qui sotto:

Nel Social Media Marketing, fiducia e fedeltà sono qualcosa che riesci a guadagnare solo col tempo.      --  CLICK TO TWEET
HAI BISOGNO DI OBIETTIVI CHIARI 
Nel Social Media Marketing ancor più che nel Marketing tradizionale hai bisogno di obiettivi chiari e a tempo predefinito. Rischio il fallimento. E' importante prefissare cosa vogliamo ottenere ed in quanto tempo, ad esempio: riuscire a pubblicare 10 articoli sul Blog aziendale al mese e condividerli sui canali LinkedIn, Twitter, Facebook con l'obiettivo minimo di un incremento di 50 follower al mese e almeno 10 commenti e 30 ricondivisioni per ogni post o tweet con possibilità di verificare se qualche follower sia diventato cliente effettivo dopo l'inizio delle azioni web e social.

In questo modo, sarai chiaro e realistico con il tuo interlocutore, ma soprattutto ogni mese avrai la possibilità di capire l'andamento delle campagne ed aggiustare il tiro delle tue azioni, magari utilizzando strumenti aggiuntivi come Email Marketing, Pubblicità Facebook, Gruppi LinkedIn, Google AdWord, ecc.


IL SOCIAL MEDIA MARKETING E' UN CANALE A DUE VIE
Proprio come accade nella comunicazione verbale, anche per nel Social Media Marketing serve una comunicazione a due vie: comunico, ascolto ed interagisco. Operare ad un via (parlare/pubblicare senza interazione) non porta alcun beneficio.

Il segreto per ottenere successo nel Digital Marketing si chiama: interazione.  --  CLICK TO TWEET

E' l'interazione che offre la vera differenza rispetto al Marketing tradizionale, altrimenti che senso ha impiegare tante energie nel Social Marketing? 
Se trovi beneficio nel parlare ai tuoi clienti senza ascoltarli puoi tranquillamente continuare a pubblicare Brochure, Cataloghi, fare Pubblicità cartacee o usare Google AdWords.



Se invece credi nell'aspetto rivoluzionario che offre il web ed i social, hai l'obbligo di impegnarti seriamente ad interagire con il tuo pubblico, che sia fatto di Clienti, Lead (potenziali clienti) o di semplici curiosi.

QUALSIASI COSA FAI SUL WEB SERVE AI TUOI CLIENTI
La costruzione di una forte presenza web e una riconoscibilità o reputazione online elevate hanno bisogno di tempo. Puoi rischiare il tutto per tutto e provare a crescere repentinamente, 1 volta su 20 può andarti bene ma il problema è far rimanere interessati i clienti con costanza (per medio-lungo periodo). Detto questo si capisce bene che ottenere 50 commenti, 100 ricondivisioni e 3.000 visualizzazioni di qualche articolo/post/tweet non porta benefici concreti. Il cliente viene guidato all'acquisto quando trova ciò che egli desidera: prezzo giusto per il prodotto giusto.

Tutti i nostri sforzi devono andare ad intessere una relazione forte e duratura con il cliente in modo da indurlo a credere maggiormente in noi e nei nostri prodotti, solo in questo modo quando lui si troverà alla scelta con dei prodotti competitor potrà sceglierci. Forse sceglierà per simpatia, forse perché ricorda bene il nostro brand, forse perché una volta l'abbiamo aiutato online senza poi forzarlo ad acquistare. Chissà.

Tutto ciò che fai sul web servirà ai tuoi clienti per capire chi sei e decidere se acquistare i tuoi prodotti.  --  CLICK TO TWEET
Ma "non credere a tutto ciò che dici. Anche se funziona per gli altri, potrebbe non funzionare per te" -- Susanna Gebauer   --  CLICK TO TWEET

CHE GUSTO HA MANGIARE UN CONO SENZA GELATO?
Il Contenuto è l'elemento più importante nel Digital marketing, perché è grazie ad esso che il tuo pubblico di riferimento inizia a conoscerti e prende una decisione su chi sei, cosa fai e se i tuoi prodotti sono interessanti. In prima battuta i contenuti diventano molto più strategici della qualità.

Fare Social Media Marketing senza contenuti è come mangiare un cono senza il gelato.  --  CLICK TO TWEET

Ti servono contenuti per attrarre, per far condividere, per far veicolare il tuo brand anche verso un pubblico distante da te, che solo in un secondo momento potrà rivelarsi interessato e si ricorderà del tuo brand perché ad esempio aveva ricevuto un video virale divertente o un gadget per aver giocato ad un online-game aziendale.


In qualsiasi settore sia la tua azienda (industria alimentare, retail, turismo, commercio, ecc.) per avere successo nel Digital Marketing dovrai creare una grande quantità di contenuti interessanti: immagini, articoli, video, infografiche, presentazioni, gif animate, file audio. 

Qualsiasi cosa tu faccia sui Social Media, ricorda che dovrai sempre avere dei contenuti nuovi da condividere.  --  CLICK TO TWEET
Ma ricorda che, anche se avrai creato migliaia di contenuti tutti diversi e tutti interessanti, potresti scoprire di non ottenere i risultati attesi. Se accade, rifletti su ciò che stai facendo e come lo fai, perché potrebbe essere colpa di un elemento che stai trascurando: comunicazione e false attese.

Proprio così, siamo tornati al tema centrale di cui parlavo all'inizio di quest'articolo. Un'azienda, un Marketer può creare tutti i contenuti che desidera o proporre infinite azioni marketing, ma se non adotta una COMUNICAZIONE A DUE VIE (con l'interazione) non riuscirà mai seriamente ad ottenere il massimo da ogni suo singolo sforzo.

Citando Shakespeare, rischia di fare molto rumore per nulla (much ado about nothing).

Follow me on: Google+: +Simone Serni   
Twitter: MediaMktgIT
Facebook: MediaMktgItalia
LinkedIn: simoneserni
SlideShare: simsern 
Google+ LinkedIn

About Simone Serni

Fondatore di Social Media Marketing Italia svolge attività di docenza corsi e consulenza su: Digital Marketing, Brand Building, Motivazione, Leadership, Personal Branding.