Latest Posts:


Il Marketing del futuro sarà multi-channel ed avrà bisogno di Hub-di-Contenuti

Era il 2008 e il famoso Guru del Marketing, Seth Godin, riflettendo sul futuro del marketing uscì con un'affermazione destabilizzante (a cui molti marketers tutt'oggi non credono, ma che li rende proprio per questo troppo legati al vecchio modo di fare marketing escludendo ogni possibilità di proiettarsi verso il marketing del futuro).


La dichiarazione destabilizzante di Seth Godin fu questa:
"Il Content Marketing e' tutto quello che e' rimasto del Marketing".
Era il 2008. Tutt'oggi c'è chi continua a non crederci. Leggi l'articolo: Content is King of Social Marketing

Il marketing, oggi, è efficace SOLO CON CONTENUTI DI QUALITA', tutta la strategia si sta spostando sulla creazione di contenuti (di alta qualità perché sono i più premiati da Google - attività SEO - grazie anche alla ricondivisione sui social. I contenuti di qualità non sono semplici frasi. Sono articoli di approfondimento. Sono storie (vedi Storytelling). Sono serie di immagini (Instagram/Pinterest), serie di video (YouTube). Sono brevi messaggi con link (Twitter/LinkedIn).

Devi saper mostrare ai tuoi clienti che il tuo prodotto non è solo migliore di altri, ma ha anche un'anima, uno stile. Devi avere una storia da raccontare: solo cosi' puoi rendere il tuo prodotto piu' attraente e interessante di quelli dei concorrenti.
Le Storie sono state l'elemento di unione di una comunita' fin dalla notte dei tempi. Ogni comunita' compartecipa alla vita e alle storie di tutti i suoi componenti. Oggi, nella societa' odierna, a noi consumatori non bastano le storie degli altri, vogliamo conoscere anche quelle dei prodotti e dei servizi che acquistiamo. Proprio per questo lo storytelling e' oggi cosi' importante per il successo di un brand. Un compagno ideale dello storytelling? Il content marketing.


I brand famosi hanno imparato che, promuovere se stessi non funziona piu' come accadeva negli anni '80/'90. La pubblicita' serve per la brand awareness (riconoscibilita' di un brand), in sintesi serve a far ricordare che il brand esiste ed e' sempre attuale, alla moda. Ma, per far acquistare un prodotto, il brand ha bisogno di connettersi con i consumatori, far percepire a loro che quel prodotto e' il prodotto "giusto" (proprio quello che stavano attendendo). Il futuro del marketing è estremo: non c'e' bisogno di un prodotto che serve, c'e' bisogno di un prodotto "giusto".

Giusto. Cosa significa "prodotto giusto"? Dipende dal tuo pubblico di riferimento. Puo' significare che al tuo prodotto serva essere: 100% ecosostenibile; magari che sia indossato dai partecipanti di X-Factor o di Amici; forse deve essere Sugar-free, forse OGM-free. Ma soprattutto, dovrai essere molto bravo a raccontare p e r c h e '  il tuo prodotto sia diverso. Potrai farlo attraverso foto, video, pubblicita' televisiva o cartacea. Potrai utilizzare i vecchi media o i nuovi social, ma dovrai utilizzare la metodologia del Content Marketing e dello Storytelling.

I brand devono smettere di promuovere se stessi e creare contenuti che il proprio pubblico percepisce come autentici e interessanti. I marketers dicono che nel futuro il marketing sara' sempre piu' fatto di Content Marketing e Storytelling. Non si parla di una moda passeggera. I consumatori vogliono capire, percepire l'anima del prodotto, vogliono essere affascinati dal prodotto che acquistano. Non lo acquistano perche' serve, lo acquistano perche' grazie a quel prodotto saranno piu' se stessi, magari piu' alla moda o piu' accettati dal loro gruppo di riferimento, magari si sentono d'aiuto nel salvare il pianeta (vedi i prodotti ecologici) oppure d'aiuto per i paesi in via di sviluppo (vedi i prodotti ecosolidali), ecc.

Siamo tutti Consumatori di "prodotti", ma soprattutto siamo Consumatori di "contenuti"; reagiamo in modo piu' istintivo e collaborativo se ci sentiamo in simbiosi con il prodotto che vogliamo acquistare. Il marketing del futuro usa le parole che usano i suoi consumatori, offre contenuti che lo attraggono, offre servizi di supporto al futile prodotto, offre un prodotto che riflette l'anima di chi lo acquistera'.

Il mondo è pieno di informazioni che ognuno di noi potrebbe consumare, ma alla fine, sono pochi i prodotti che decidiamo di acquistare. Il marketing del futuro è vicino a noi, ci capisce (o forse fa in modo di farci pensare che ci capisca) ; )

1. Il marketing del futuro e' visual. Immagini e video sono gli elementi perfetti per amplificare le sensazioni di una storia. Le ricerche dicono che lo storytelling di maggiore successo e' quello visual, basato quindi su elementi fotografici o video.

2. Il marketing del futuro e' real-time. Stiamo vivendo sempre piu' always-on, sempre collegati. Per ottenere successo, il marketing dovra' impegnarsi in attivita' svolte in tempo reale. Piu' si creeranno contenuti interessanti e correlati a cio' che accade in quel preciso momento e piu' si otterra' successo e attenzione da parte del nostro pubblico.

3. Il marketing del futuro e' multi-channel. Dobbiamo ricordare che la vittoria finale deriva da strategia e pianificazione, cosi' in battaglia cosi' nel marketing. Oggi, un brand ha a disposizione almeno 10 canali diversi su cui spingere le proprie attivita' di marketing, e questo NON puo' essere sottovalutato. E' un'opportunita' unica, prima di oggi avevamo a disposizione pochi canali e molto costosi (giornali, tv, radio). Il multi-channel marketing e' fondamentale per il successo.

Ma... e' anche vero che: i social media non sono una strategia. Sono semplicemente canali, e devono essere considerati come tali. Sono importanti canali che ogni brand dovrebbe saper utilizzare, per: farsi conoscere, farsi notare, interagire con il pubblico, mantenere una relazione costante nel tempo, consolidare la fedelta', parlare con i propri clienti, rispondere, offrire supporto, ecc.


Chi continua a rifiutare l'idea che il marketing sia cambiato, non riuscira' ad adattarsi e comprendere "l'evoluzione del consumatore" e di cio' che ha portato Internet: il passaggio al digitale, la rivoluzione del mobile, i social media, i sistemi di comunicazione cloud-based. Avremo un mondo totalmente connesso, saremo interconnessi ai nostri micromondi fatti di negozi virtuali, amici, conoscenti, discussioni, immagini, video, idee e proposte; tutto in tempo reale. Il marketing del futuro sara' real-time e multi-channel, avremo canali comunicativi come autostrade moderne in cui le automobili saranno le nostre connessioni/link e... il contenuto sara' il carburante.

Per essere efficaci nel futuro, i brand dovranno creare hub di contenuti, dei centri di connessione che sapranno attirare i consumatori attraverso l'aggregazione di contenuti complessi e di approfondimento, magari offrendo servizi sia gratuiti che a pagamento, ma utilizzabili con un semplice click. Il futuro del marketing? Molti marketers dicono che il marketing sara' proprietà diretta dei media e degli hub che ogni brand sapra' creare (brand's content hub).

Se la tua azienda non ha sufficienti soldi per creare un hub di contenuti, ti offro un suggerimento: inizia subito a creare contenuti organizzati (immagini, video, articoli, storytelling, presentazioni, ecc.) e sfrutta i social media attuali come LinkedIn, Facebook, Twitter, SlideShare, Instagram, Pinterest. Per l'hub non importa svilupparlo adesso, hai tutto il tempo per capire cosa sia, come crearlo e come gestirlo.

Google+: +Simone Serni   |  Twitter: MediaMktgIT
LinkedIn: simoneserni  |  SlideShare: simsern

Google+ LinkedIn

About Simone Serni

Fondatore di Social Media Marketing Italia svolge attività di docenza corsi e consulenza su: Digital Marketing, Brand Building, Motivazione, Leadership, Personal Branding.