Latest Posts:


Evoluzione dal 1981 ad oggi, strumenti virtuali e Internet of Things

E' veramente cambiato tanto il nostro modo di lavorare, in circa 30 anni si sono trasformati gran parte degli strumenti che abitualmente utilizzavamo per: metterci in contatto con i colleghi, con i clienti, condividere idee e progetti, fissare appuntamenti, svolgere riunioni e tanto tanto altro.

In questa direi "meravigliosa" gif animata è racchiusa tutta l'evoluzione, dal 1981 ad oggi, del nostro ufficio e rappresenta in modo ammirevole come gli strumenti una volta solo materiali si siano via via virtualizzati trasformandosi in bit elettronici. La loro forma immateriale ci facilita tantissimo la vita, e per portarceli dietro ci è sufficiente uno smartphone di ultima generazione.


E' proprio vero, non sapremo mai cosa ci attende nel futuro, l'evoluzione è praticamente inarrestabile, e molto molto veloce. Verrebbe da dire "sappiamo bene quello che perdiamo, ma non quello che troveremo". Ma, in fin dei conti, non è giusto vedere questo processo evolutivo con occhi pessimisti, dobbiamo essere il più imparziali possibile e se riflettiamo, non possiamo altro che dire: "Sì è vero, la tecnologia in parte mi ha veramente migliorato la vita, semplificandomi gran parte delle attività lavorative. L'unica nota negativa è che devo mantenermi sempre aggiornato, ma... l'usabilità dei dispositivi diventa sempre più user-friendly e non vedo l'ora di toccare con mano quella che sarà la vera rivoluzione, ovvero l'Internet Of Things".

COSA ACCADRA' CON L'INTERNET OF THINGS
L'Internet of Things (IoT) sarà il più grande mercato di dispositivi di tutto il mondo, avremo orologi, scarpe, giubbotti, occhiali, anelli e collane, tutti collegati al web o al wifi. Nella ricerca pubblicata da Business Insider (vedi immagine) viene stimato che entro il 2019 il mercato sarà più che raddoppiato grazie ovviamente ai dispositivi indossabili combinati.

Nell'immagine si nota una differenziazione di 3 colori, riguardanti il settore di riferimento: IoT sviluppato per utenti casa (verde), IoT per la Pubblica Amm. (rosso), IoT aziendale (blu). L'IoT si tradurrà in 1.700 miliardi dollari di valore aggiunto per l'economia globale nel 2019, ciò include hardware, software, costi di installazione, servizi di gestione. Le spedizioni dei dispositivi raggiungeranno oltre 6 miliardi di unità. I ricavi delle vendite di hardware saranno 50 miliardi dollari, ed i produttori di software e le società di infrastruttura avranno grande rilievo.

I dati relativi all'evoluzione che avrà l'IoT riguardano l'articolo di Business Insider: How the Internet of Things market will grow.

Qui accanto una Presentazione molto interessante in cui vengono presentati i 21 gadgets più impressionanti dell'Internet Of Things.

Scopri i 21 più incredibili Gadgets dell'Internet Of Things dai Google Glass ai sensori della salute, dal sensore che monitorizza la tua valigia in viaggio a quelli inseriti nei pannolini dei bambini.  




Nell'infografica qui a fianco la ricerca amsix dalla quale si evince l'importanza che l'IoT sta avendo su ogni tipologia di servizio, ha modificato notevolmente la connessione utente-banca, la nostra vita sociale, i nostri acquisti, l'acquisizione di notizie.

L'IoT avrà notevole importanza anche per la nostra salute, con app dedicate di monitoraggio del nostro corpo e connessioni in tempo reale con i dottori. Secondo la ricerca sono gli uomini ad avere maggiore attitudine a questo tipo di tecnologie, ma siamo sicuri che le donne non mancheranno di superarli nel momento in cui l'IoT inizierà ad integrarsi l'oggettistica femminile e con la moda (borse, anelli, collane, bracciali, occhiali firmati, ecc.).


Google+: +Simone Serni 
Twitter: MediaMktgIT
LinkedIn: simoneserni
SlideShare: simsern 
#internetofthings #IoT #evolution

Google+ LinkedIn

About Simone Serni

Fondatore di Social Media Marketing Italia svolge attività di docenza corsi e consulenza su: Digital Marketing, Brand Building, Motivazione, Leadership, Personal Branding.