Latest Posts:


Viral Marketing: storia, esempi, idee per il successo

Viral marketing, l'utilizzo del termine "virus" rende perfettamente l'idea del modo con cui un messaggio virale si espande. Come un virus. Un qualcosa che dilaga, sempre in movimento, che rimbalza da un corpo all'altro corpo. Contagiante. Come accade alle canzoncine di uno spot o magari semplicemente di un cantante che vi entra nella testa e non esce per giorni. Perché accade?

In questa presentazione su SlideShare vengono mostrati quali sono stati i "video virali" più famosi dal 2006, soffermandosi sugli elementi cruciali per il Viral marketing e per il Buzz marketing.


Cosa sta alla base del viral marketing? Come funziona?
Il messaggio virale deve essere breve, conciso, diretto e particolarmente accattivante, un ottimo esempio fu hot mail che in pochi mesi entrò nelle case di milioni di persone fornendo un indirizzo mail gratuitamente (ovviamente il suo tornaconto fu un ingente database di indirizzi mail), con uno slogan semplice, forse banale che recitava "dillo ad un amico, è gratis"; altro slogan particolarmente intrigante fu di Teledue, con "perché spendere di più"

Se escludiamo i video fai-da-te curiosi e buffi che per loro natura diventano "virali", sostanzialmente il viral marketing è una strategia, pianificata a monte, che si rivela particolarmente vincente perché sfrutta il passaparola. Una volta innescato il meccanismo si propaga senza limiti, e questo è l'elemento più interessante. 

Serve un'idea. Non sempre costosa, anzi.
Il web ha più volte sorpreso nel premiare idee semplici, spontanee, non costose nella realizzazione. E' vero che con tanti soldi si riescono a fare spot e messaggi più "belli" e "attraenti" ma non sempre diventano realmente virali.

Serve un'idea vincente, originale, che richiami l'attenzione dell'utente e che soprattutto sia facilmente condivisibile, che faciliti il passaparola (word-of-mouth). Ecco perché, oggi, sta diventando sempre più importante la strategia marketing fatta sul web. Il web è di per sé viralità allo stato puro, porta alla condivisione, al rendere partecipe gli altri delle gioie che si stanno vivendo. Viral su #facebook, viral su #twitter, viral su #youtube, viral su #googleplus, viral su #instagram.

In breve, gli elementi cruciali per un "messaggio virale" sono: brevità, attrattiva, originalità, condivisibilità.

#viralmarketing #contentmarketing #webstrategy #youtube #twitter #buzzmarketing 

Google+ LinkedIn

About Simone Serni

Fondatore di Social Media Marketing Italia svolge attività di docenza corsi e consulenza su: Digital Marketing, Brand Building, Motivazione, Leadership, Personal Branding.