Latest Posts:


Le donne dominano tutti i Social Media, a parte uno

A livello mondiale sono le donne a fare la parte del leone come presenza e partecipazione sui principali social media (dati riferiti a Stati Uniti), grazie probabilmente alle loro doti innate di buone comunicatrici. Amano condividere le proprie idee e le scelte con amici e l'intero web. Su tutti i social? Beh, quasi.

Sicuramente su: #Facebook, #Instagram, #Twitter, ed ovviamente anche su #Pinterest (che ricordiamo, è il social a più alta percentuale di presenza femminile, ben l'80% degli utenti registrati sono donne).

Quindi, qual è l'unico social media ancora "in mano agli uomini"? 

E' #LinkedIn, e questo è un dato che non meraviglia affatto, visto soprattutto l'utilizzo che ne viene fatto: principalmente business. LinkedIn è un luogo di incontro in cui i professionisti intrecciano le loro conoscenze, possono conoscersi ma soprattutto sfruttare un contatto per contattarne centinaia di altri.

LinkedIn potrebbe essere definito più un "social dai risvolti politici", non in senso elettivo del termine, quanto in quello della "gestione delle conoscenze". Avere maggiori conoscenze significa avere più probabilità di business, e questo piace molto agli uomini!

Ingrandisci l'Infografica >

Secondo i dati dell'infografica, ben il 76% delle donne adulte degli Stati Uniti d'America usa Facebook (gli uomini solo il 66%), le donne amano accedere al web giornalmente per visitare un particolare brand o cercare oggetti attraverso i social media, mentre per gli uomini non è così rilevante.

Le donne amano dialogare sui social con i brand preferiti per 4 principali motivazioni: supporto/assistenza, conoscere offerte, rimanere al corrente con le novità, commentare (in questo le donne sono bravissime : ).

Il 46% delle donne contro il 43% degli uomini utilizza il proprio smartphone per accedere e consultare i social media.

Il 32% delle donne contro il 20% degli uomini utilizza un Tablet per consultare i social media.

Pinterest, Instagram e Tumblr in soli 12 mesi hanno acquisito 10 milioni di nuovi utenti, ciò significa soprattutto una maggiore e strategica importanza del "Visual Marketing".

L'ascesa dei social media e l'arrivo delle nuova tecnologia (iPhone, Tablet, ecc.) ha portato una rivoluzione nell'interazione dell'utente-consumatore con i prodotti, i servizi e la navigazione web... sempre di più l'utente ha bisogno di "vedere", visualizzare al meglio e facilmente ciò che mi stai vendendo, promuovendo, consigliando.

Anche l'advertising sta cambiando. Il #visualmarketing sta apportando forti cambiamenti alla metodologia delle azioni marketing, sia cartacee che online.

I social media diverranno presto territorio esclusivo delle donne? Questa è la domanda finale che viene posta al termine dell'infografica. La risposta è ardua. Gli uomini ovviamente continueranno ad utilizzare molto i social media, ma la donna ne rimarrà il dominatore, e lo sanno bene le società di fashion, e non è un caso la loro presenza incalzante su Instagram e Pinterest.

Sempre di più saremo testimoni di campagne social targetizzate sul profilo della donna.

Follow me on: Google+: +Simone Serni   
Twitter: MediaMktgIT
Facebook: MediaMktgItalia
LinkedIn: simoneserni
SlideShare: simsern 


Google+ LinkedIn

About Simone Serni

Fondatore di Social Media Marketing Italia svolge attività di docenza corsi e consulenza su: Digital Marketing, Brand Building, Motivazione, Leadership, Personal Branding.