Latest Posts:


10 passi per la tua credibilità online

Diventa Leader, una persona influente su un particolare tema o settore. Diventa un esperto nel tuo campo di lavoro ed otterrai facilmente un ritorno di successo inaspettato. Dai un'immagine vincente alla tua professionalità (al tuo know-how).

1. FOCUS SULLA PASSIONE
Primo passo, hai necessità di identificare la tua "sfera di passione", focalizzarla, circoscriverla. Ricorda che per avere successo abbiamo bisogno di mettere passione in quello che facciamo. La migliore cosa è scoprire in cosa siamo bravi e forse unici.

Social media marketing and web credibility
Sarà una combinazione di:

- Passione
- Esperienza
- Professionalità

Cerca dentro di te, le tue innate abilità. In cosa sei bravo? Ad esempio, io fin dalla prima volta che ho iniziato ad utilizzare strumenti di grafica mi sono accorto di avere doti innate nella gestione delle immagini e dei colori. Nel mio lavoro di Communication Manager questa abilità mi ha aiutato molto (presentazioni, gestione siti, blog, ecc.).

Rifletti sulle tue doti. Definisci i tuoi punti di forza. In cosa hai esperienza? Hai fatto corsi specifici? Se vuoi, chiedi a chi ti conosce: "secondo te, in cosa sono bravo/a?

2. TARGET, IDENTIFICA IL TUO OBIETTIVO
Il mondo è letteralmente sulla punta delle tue dita. Nel senso che: puoi informarti, comunicare, gestire e sfruttare milioni di opportunità semplicemente grazie al web. Certo, puoi già iniziare a farlo, ma prima devi avere ben in mente quali sono i tuoi obiettivi.

Cosa sto cercando? Cosa voglio ottenere? Qual è il mio mercato di riferimento? Cosa voglio dire/comunicare? In che modo? Con quali strumenti?

- Le opportunità sono glocal (global + local)
- La nicchia è spesso più profittevole della massa
- Ricorda, il tuo target sono sempre "PERSONE", non trattarle mai come merce o oggetti

Questi punti forse ti possono aiutare a sviluppare contenuti più mirati e personalizzati. Pensa bene.

3. SCEGLI LE PIATTAFORME DIGITALI GIUSTE PER TE
Molto spesso, le persone utilizzano in modo confuso diversi canali di comunicazione, newsletter, sito, facebook, linkedin, twitter o altro. Non esiste una pianificazione a monte. E' tutto molto confuso.

La potenza senza controllo è niente, quindi ricorda di:
  • Scegliere con oculatezza i canali o le piattaforme di comunicazione. Una volta scelte, dovrai mantenerle e popolarle, quindi otterrai più risultati se ne gestisci meno ma con professionalità
  • Fare Branding, alcuni canali ti serviranno solo per "brand awareness" (non ti aspettare un ROI)
  • La bellezza piace. Cura il design, fai attenzione ai particolari e al lato estetico dei tuoi contenuti
La qualità della comunicazione, sempre più, viene misurata dai clienti sui particolari (le aziende devono fare attenzione allo stile comunicativo).

4. CREDIBILITA' ONLINE
Diventare credibili non è facile. Ci vuole del tempo. Serve un percorso, durante il quale i clienti imparano a conoscerti e a credere a ciò che proponi.

Servono attività online, certo, ma anche offline:
- Contenuti web, ma sempre più avvalorati/coadiuvati da contenuti offline (brochure, white paper, approfondimenti)
- Eventi e Public Speaking
- Video, Infografiche, schemi, immagini
- Creazione e gestione dei propri follower sui canali social (Facebook, Twitter, LinkedIn, Pinterest, ecc.)
- Partnership (collaborazioni con Enti di ricerca, Università, ecc.)
- Autorship / Author Rank - Vuoi aumentare la tua credibilità online? Tieni d'occhio l'evoluzione di Google+  ; )

5. CREARE CONTENUTI "VIRALI"
E' ormai risaputo, se vuoi ottenere un forte incremento delle visite web, la miglior cosa è: creare contenuti contagiosi, che facilitano la condivisione. I tuoi contenuti possono essere creati come: testo, video, immagini, audio, giochi.

6. CREA UN'IMMAGINE VINCENTE AL TUO KNOW-HOW (conoscenza specialistica)
Hai mai dato un'immagine vincente al tuo "sapere"? Dai maggiore importanza/rilevanza pubblica a ciò che conosci. Se sei specializzato in qualcosa di particolare, cerca di mettere in risalto le tue conoscenze. Quali sono le tue peculiarità?

Pensa al packaging. Cosa sarebbe un regalo senza una bella scatola? Pensa a quanta attenzione mettono aziende importanti come Apple, Luis Vitton, Prada, Versace, Barilla al packaging e all'immagine. Anche tu devi creare il giusto packaging per la tua conoscenza e darle il giusto risalto agli occhi di chi dovrà credere in te.

Come farlo? Niente di più semplice. Oggi, hai a disposizione tantissimi mezzi comunicativi: video, infografiche, presentazioni PPT, mappe mentali. Decidi tu quale strumento preferisci e quale sai utilizzare meglio.

7. CONVERSIONE
Creare un bel packaging al tuo know-how è una cosa, ma creare i giusti processi per vendere online è tutt'altro. Detto questo, insieme al punto 6 dovrai iniziare a pensare anche a:
  • Gestione dei contenuti del tuo sito
  • Creare delle Landing page con le giuste keyword, accattivanti dal punto di vista del design e con call-to-action dirette all'obiettivo
  • Creare un sito "usabile", semplice da navigare per l'utente
  • Rendere semplice l'acquisto e/o l'approfondimento di notizie

8. INCREMENTO DELLA RETE GRAZIE AI SOCIAL MEDIA
Creare contenuti interessanti è certamente un buon punto di partenza, ma il successo online ha bisogno della condivisione, di mezzi di amplificazione di massa. In questo i social media sono perfetti. Il passaparola moderno (condivisione) è l'arma più potente dell'attuale marketing online.

In LinkedIn puoi iscriverti ai "Gruppi" dopodiché postando un tuo aggiornamento all'interno di un Gruppo sei sicuro che sarà visibile a tutte gli iscritti (comunicato anche via email da parte di LinkedIn). In Facebook hai i "fan" della tua pagina aziendale, quando pubblichi una notizia la visualizzano anche loro nello streaming-news, inoltre puoi creare "eventi", "prodotti" e tanto altro.
Su Twitter ai i tuoi "follower" ed il tuo compito è di tenerli sempre aggiornati pubblicando spesso tue notizie e quelle di altri ma, meglio, se del tuo stesso settore. Su Google+ crei le "cerchie", sei tu a decidere quali persone inserire (non sono loro ad accettare).

9. CREARE PARTNERSHIP PROMOZIONALI
Per incrementare ed accelerare la forza della tua credibilità online, una scorciatoia può essere quella di mettere in mostra le proprie "partnership", i "premi", le collaborazioni di lavoro. Sappiamo bene ad esempio che essere certificati Microsoft, Apple o Adobe è importante per una società che sviluppa software in Italia.

Ma più semplicemente, per te, potrebbero già essere molto importanti delle collaborazioni, con:
  • Aziende del tuo settore
  • Persone influenti/importanti
  • Blogger che scrivono articoli sul tuo settore
  • Enti di Ricerca, Università, Organizzazioni di Categoria, ecc.
La strategia delle collaborazioni può essere la chiave di volta per il tuo business. Gli utenti faranno molta attenzione se ad esempio sul tuo sito web ci sono dei Loghi di brand conosciuti e di valore professionale.

10. MARKETING MIX
Hai bisogno di un approccio "marketing mix". Grazie allo sviluppo dei social media e quindi alla moltiplicazione dei canali comunicativi, sarai sempre più obbligato a pensare multidimensionale. Nel momento in cui viene creato un contenuto, questo dovrà essere già pensato per un utilizzo differenziato su:

- Newsletter
- Sito web e Landing Page (testo creato ad hoc, con call-to-action)
- Facebook (testo curioso, ok anche informale)
- Twitter (testo abbraviato ad hoc)
- LinkedIn (testo professionale)
- Google+ (testo professionale anche esteso con link verso Blog e sito web)
- Google (testo ottimizzato per il SEO)
- Pinterest (immagini belle esteticamente e/o accattivanti + descrizione con hashtag)
- Blog (testo in stile giornalistico)
- Brochure Pdf
- Presentazioni PPT (power point o keynote)
- Infografiche

Fonte: Master Class, How to Create Authority Online, Jeff Bullas

Follow me on: Google+: +Simone Serni 
Twitter: MediaMktgIT 
LinkedIn: simoneserni
SlideShare: simsern
Facebook: MediaMktgIT







Google+ LinkedIn

About Simone Serni

Fondatore di Social Media Marketing Italia svolge attività di docenza corsi e consulenza su: Digital Marketing, Brand Building, Motivazione, Leadership, Personal Branding.